Cerignola, il presidente Grieco pronto a lasciare. “Voglio che la città ci stia vicino, siamo in pochi al “Monterisi””

La squadra vince e convince, vola ad un solo punto dalla vetta del campionato di D , ma il pubblico al “Monterisi” è sempre meno: domenica dopo domenica. Anche contro la Fulgor Molfetta buona parte della tribuna era desolatamente vuota.

cerignola 2-12-17Dai 4 mila dei mesi di settembre e ottobre, si è passati già da un mesetto a questa parte ad una media spettatori che non supera le 2 mila unità. Eppure la squadra, ritornata in serie D dopo 19 lunghi anni, è in lotta per qualcosa di storico: mai negli ultimi 30 anni si è lottato per qualcosa di così prestigioso. La tifoseria pretende, la società è pronta a fare altri sacrifici ma serve sapere che la città risponde a quanto di buono sta facendo questa società con l’attuale amministrazione che ha già stanziato un milione di euro per la ristrutturazione del “Monterisi” per una eventuale Serie C.

casale_small

CERIGNOLA FAMIGLIA GRIECO NICLA-MICHELE-ANTONIO 4-4-17Delusa la proprietà, il presidente Nicola e il patron Michele Grieco si aspettavano di più. “Vogliamo dare il massimo come società per questa città e per questa tifoseria – dice il presidente Nicola -, ma ci aspettiamo che la gente di Cerignola ci sia vicina e dimostri il suo attacamento venendo allo stadio la domenica: se in futuro non ci saranno le condizioni non è detto che ci potremmo fare da parte”.

sorac

CERIGNOLA BITONTO 1Intanto la classifica sorride: ad un solo punto dalla vetta, complice i pareggi delle contendenti alla vittoria finale. Il Cerignola continua a risalire la classifica. Un Cerignola che fila via come un treno. Un crescendo rossiniano. Sempre più potente, sempre più veemente. L’avanzata di questa Audace Cerignola non sembra conoscere ostacoli. A passo spedito, l’Audace Cerignola, incede tra le pretententi alla categoria superiore. Sotto la sapiente guida di Teore Grimaldi: arriva a quota otto la serie positiva della compagine cerignolana sotto la sua guida e per di più nelle ultime tre gare di campionato (quattro compresa la Coppa Italia) nessuna rete al passivo per i gialloblu. 

sorac 2