A Lesina potrebbero cambiare gli obiettivi: dalla salvezza ai play-off ? Sentiamo il presidente.

LESINA – “Volevamo la salvezza ma ora il nostro obiettivo potrebbe cambiare. Dobbiamo darci un nuovo scopo per non rovinare quel che di buono abbiamo fatto sino ad ora”. Giuseppe Giagnorio non è solo il presidente, è l’anima allo stesso tempo di questa squadra che in Prima Categoria fa parlare di se. Play-off in tasca anche siamo soltanto alla quinta giornata.

Ma ora l’Alexina Lesina cerca di diventare ancora più grande,

Perché i “miracoli” dei rossoneri nascono dalla passione e dalla programmazione, il cuore che segue, però, la testa. La squadra non è lì, nelle zone nobili della classifica per caso. “La salvezza è il nostro obiettivo principale: ora, dopo questi risultati, deve esserci per forza un nuovo traguardo per onorare i nostri tifosi” rimarca Giagnorio .

La vetta come obiettivo e non più come sogno.

“Quella è difficile da centrare – ammette il massimo dirigente -, ci sono squadre atterezzate e con grande blasone, ma ai play-off io ci faccio un mezzo pensierino. Dobbiamo porci un nuovo obiettivo, abbiamo l’obbligo di consolidare questa posizione, di dare un senso a una crescita che si è sviluppata nel tempo. Per crescere, in un contesto tecnico consolidato abbiamo inserito nuove figure. Non possiamo mollare, non dobbiamo fermarci a mezza strada, dobbiamo completare l’opera” sottolinea il patron del Lesina.

Ora il podio.

“Dobbiamo consolidare questa posizione di classifica. D’altro canto lo sport è questo, andare oltre i limiti spotando in avanti i traguardi. Non possiamo fermarci perché rischieremmo di rovinare quel che di buono abbiamo fatto” chiude Pazienza.

Antonio Villani